Il Solstizio d'Inverno è la Festa della Rinascita



Il Solstizio d'Inverno è la Festa della Rinascita

lunedì 21 dicembre 2020

In questo momento sgomberiamo uno spazio, creando una "culla spirituale" per il ritorno della luce.

Il Sole, che rinasce al Solstizio d'Inverno è come una luna nuova; nei primi giorni di luna nuova la luna non è ancora visibile nel cielo; così al Solstizio d'Inverno non è immediatamente evidente che la luce sia tornata.

L'inverno si estende ancora davanti a noi; il sole è basso nel cielo e proietta lunghe ombre; e l'estate sembra ancora un sogno lontano.

Tuttavia, anche se non ci è ancora evidente, l'energia della Terra si è spostata da: oscurità a luce; luna al sole; da yin a yang; dall'interno all'esterno; e dalla contemplazione all'azione.

Il nuovo anno solare è iniziato; la luce si sta espandendo e i giorni si allungheranno gradualmente di nuovo.

La luce continuerà ad espandersi fino al Solstizio d'Estate di giugno, quando raggiunta la sua pienezza inizierà ancora una volta a diminuire.

Il tempo dell'azione si avvicina.

A livello spirituale creiamo uno spazio sacro al Solstizio, fermandoci e prendendoci del tempo per riflettere e connetterci con la luce all'interno, permettendoci di irradiare calore e sole nei giorni bui dell'inverno.

Seguendo il Solstizio, lasciamo che le nostre azioni siano guidate da questa luce divina.

Riportiamo la nostra consapevolezza alla luce ogni volta che ci sentiamo soli, turbati, confusi o siamo incerti sulla strada da intraprendere.